ITA
Junior Balletto di Toscana

La Compagnia giovanile ‘Junior BallettO di ToscanA’, fondata e diretta da Cristina Bozzolini, costituisce la struttura produttiva di tirocinio professionale  della Scuola del Balletto di Toscana, oggi uno dei più qualificati enti di alta formazione per danzatori classici e contemporanei, a livello europeo.

Riconosciuta e parzialmente sostenuta da un contributo della Regione Toscana e del Comune di Firenze, operativa fin dal 2005, rappresenta una qualificata occasione di debutto sulle scene, con modalità rigorosamente professionali, sia artistiche che tecniche ed organizzative, per un selezionato organico, mediamente di 18/20 elementi, giovani danzatori tra i 16 ed i 21 anni, di promettente talento, espressione dei livelli qualitativi dei Corsi superiori di formazione professionale del Dipartimento Danza classica-accademica e del Dipartimento Danza modern e contemporanea della Scuola del BdT, a conferma delle eccellenti capacità formative di quella che è una delle migliori e più innovative Scuole italiane di danza, fondata nei primi anni ’70, con un “palmarés” di oltre 100 propri ex allievi, professionisti in carriera, in importanti Corpi di Ballo, Compagnie e Gruppi di danza in Italia ed in Europa.

Proprio per questo, l’organico artistico ‘under 21’ della Compagnia, di media dimensione ma in grado di ‘riempire’ ogni palcoscenico, in termini competitivi con le programmazioni dei Teatri italiani ed europei, si rinnova sensibilmente di anno in anno, trovando molti, quasi tutti i protagonisti degli ultimi debutti, importanti contratti in Compagnie e Gruppi di danza professionali in Italia e soprattutto all’estero.

Con chiarezza propositiva il programma artistico richiama la linea culturale, impressa nella cronaca e nella storia della danza italiana per un quindicennio (1985 – 2000), dalla mitica formazione del BallettO di ToscanA, sempre guidata da Cristina Bozzolini, con l’affermazione del primato della coreografia e della danza pura, articolata per linee trasversali in una pluralità di linguaggi espressivi, dal neo-classico al contemporaneo, al modern ed all’hip-hop, sempre valorizzata dalla creatività sia di Autori di grande prestigio, nazionale ed internazionale, che emergenti di sicuro talento.

Il repertorio in essere della Compagnia, prima con Silvia Chirico, in qualità di ‘maitre de ballet’ ed assistente alle coreografie e dal settembre 2012 con Sabrina Vitangeli, già prima ballerina di MaggioDanza, accanto a creazioni di Maestri della coreografia italiana, quali Mauro Bigonzetti e Fabrizio Monteverde, vede la presenza di opere già di affermati Autori, quali Eugenio Scigliano, Arianna Benedetti, Eugenio Buratti, Alessandro Bigonzetti, Michele Merola, Cristina Rizzo ed Francesco Nappa.

Intensa si sviluppa la programmazione di spettacoli della Compagnia, a partire da uno speciale rapporto di ‘residenza’ al Teatro di Rifredi di Firenze (sede della storica Compagnia teatrale ‘Pupi e Fresedde’ diretta da Giancarlo Mordini ed Angelo Savelli), vetrina costante delle nuove produzioni della Compagnia, invitata poi da importanti Teatri e Festivals in molteplici regioni italiane, oltre ad una costante presenza sulle scene toscane, nelle programmazioni della Fondazione Toscana Spettacolo.

Inoltre, dalla stagione 2007/2008 si definisce un rilevante rapporto collaborativo, sul piano specifico dei programmi di alta formazione e perfezionamento professionale per danzatori, con la Fondazione Nazionale della Danza e la sua Compagnia Aterballetto di Reggio Emilia, della quale Cristina Bozzolini viene nominata Direttore artistico dal febbraio 2008, imprimendone da subito un nuovo sviluppo quale Compagnia di bandiera della danza italiana.

Nel gennaio 2008, su commissione della Fondazione ‘I Teatri’ di Reggio Emilia, debutta al Teatro Ariosto il trittico ‘Sulle tracce di Diaghilev’ composto dalle creazioni ‘Jeux’ di Eugenio Scigliano su musica di Debussy, ‘Lo spettro della rosa’ di Fabrizio Monteverde, su musica di Weber e ‘La sagra della primavera’ di Cristina Rizzo, su musica di Stravinsky, che ottiene, anche nelle successive programmazioni in importanti Teatri in numerose Città italiane, un generale successo di critica e di pubblico, consacrando un ruolo di eccellenza della formazione toscana nel panorama delle produzioni italiane di danza d’arte.

Per la stagione 2009/2010, va in scena al Teatro Toniolo di Mestre, un breve duetto maschile, di fulminante energia, titolato ‘Il filo di Arianna’ per il Progetto Supporter danza promosso e sostenuto da Arteven, circuito teatrale del Veneto, balletto ispirato al mito di Teseo ed il Minotauro, creato da Arianna Benedetti, su musica per batteria elettronica, realizzata e suonata dal vivo da Federico Bigonzetti, giovane musicista e figlio d’arte, che ottiene, fin dalle prime repliche, il più lusinghiero successo, in particolare il 13 gennaio al Teatro dell’Opera di Saint-Etienne in Francia, dove la Compagnia è invitata un una prestigiosa rassegna di giovani Compagnie europee, insieme al Nederlands Dans II, le Ballet Junior de Genéve, le Jeune Ballet de Quebec, la Compania Nacional de Danza II.

Sempre nella stessa stagione, si realizza una qualificata ‘new entry’ nel palmares degli Autori dello Junior BdT, con la creazione di una nuova coreografia di Francesco Nappa, già brillante solista e primo ballerino nelle Compagnie di Montecarlo e del Nederlands Danse Theatre, poliedrico artista di emergente talento che firma anche musiche, scene e costumi di questo nuovo balletto, dal titolo ‘Cromatismi’, in debutto, il 6 maggio, al Teatro della Fonderia di Reggio Emilia.

Forte di un crescente prestigio, di rilievo nazionale e non solo, significatamente attestato anche dall’assegnazione del Premio ‘Danza & Danza’ 2009, il più autorevole riconoscimento del settore perché affidato, dall’omonima Rivista specializzata, ad una giuria di autorevoli Critici di danza, nella stagione 2010/ 2011, la Compagnia, nel contesto di un incremento della considerazione e del sostegno accordatole da parte della Regione Toscana, ha compiuto un ulteriore ‘salto di qualità’ con la produzione del suo primo balletto ‘a serata intera’: una coreografia ispirata alla celebre quartina di Lorenzo il Magnifico ‘Quant’è bella giovinezza…’ creata, per la prima parte, da Arianna Benedetti, quindi, in ispirazione comune, sul verso centrale ‘…chi vuol esser lieto sia…’ dalla stessa Arianna e da Eugenio Scigliano, mentre il finale ‘…del doman non v’è certezza…’ firmato da Eugenio Scigliano. Dopo un’anteprima presentata nel proprio Teatro di residenza fiorentina, a Rifredi, questa impegnativa produzione ha debuttato, nuovamente inserita nel ‘cartellone’ della stagione di danza al Teatro Ponchielli di Cremona, il 24 febbraio 2011, qualificandosi come emblematica prova di matura, innovativa padronanza dei più avanzati linguaggi della danza contemporanea, riscuotendo un lusinghiero successo di critica e di pubblico.

Segue quindi una nuova, eclatante affermazione con una produzione innovativa del celebre balletto ottocentesco ‘Coppélia’, musica di Leo Delibes, per la scrittura drammaturgica, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde, costumi di Santi Rinciari, luci di Andrea Narese, secondo balletto ‘a serata intera’, che debutta al Teatro dell’Aquila di Fermo il 25 novembre 2011, in collaborazione e con il sostegno della’AMAT, circuito pubblico dei Teatri della Regione Marche.

Si tratta di una prova di grande maturità professionale, nella ripresa di un percorso, lungo tutta la vita del Balletto di Toscana maggiore, di rara solidarietà artistica e di memorabili produzioni di successo, con un Autore protagonista della più ispirata creatività drammaturgica e coreutica della scena teatrale del nostro Paese; un evento che accende immediatamente un grande interesse da parte dei più qualificati Operatori del settore, ottenendo scritture e l’inserimento nei ‘cartelloni’ di numerosi, importanti Teatri italiani; in programmazione in due stagioni teatrali dal novembre 2011 al maggio 2013, con 41 repliche di successo con un totale di 13.752 spettatori paganti per un incasso ai botteghini dei teatri pari a € 188.602,00.

In seguito al grande successo del balletto ‘Coppelia’, nella stagione 2013/2014, nell’ambito del progetto RIC.CI/ Reconstruction Italian Contemporary Choreography Anni ‘80/’90 va in scena, ‘La boule de neige’, riallestimento 2013, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde, liberamente tratto da Les enfants terribles di Jean Cocteau, che debutta il 13 marzo al Teatro Sanzio di Urbino.

Sempre nella stagione 2013/2014, per la giovanissima Compagnia l’ennesima prova di maturità e di affermazione con la nuova grande produzione, la ripresa del balletto romantico ‘Giselle’; un balletto in un atto unico, con la drammaturgia, coreografia e regia di Eugenio Scigliano, musica di Adolphe Adam, costumi di Santi Rinciari, e luci di Carlo Cerri in collaborazione con Andrea Narese, che debutta al Teatro Comunale di Vicenza il 30 Novembre 2013 e vincitrice del premio Danza&Danza 2013 come miglior produzione italiana.

Dopo il debutto al Teatro Comunale di Vicenza in collaborazione con Arteven, il Sabato 30 novembre, il balletto viene programmato per due stagioni teatrali nel periodo da novembre 2013 a luglio 2015 da molti dei massimi Teatri Italiani registrando un totale di 12.766 spettatori per un incasso al botteghino di € 205.471,78.

Sempre Nella stagione teatrale 2014/2015 con questa produzione la Compagnia ottiene una significativa affermazione internazionale con il successo registrato al Théâtre de la Licorne di Cannes, invitatata a partecipare alla Rassegna internazionale delle giovani Compagnie europee, organizzato dalla Ecole Superieure de Cannes de Rosella Hightower, diretta da Paola Cantalupo.

In continuità con le esperienze acquisite, forti dei successi di pubblico e di critica ottenuti, viene quindi impostata la nuova produzione per la stagione teatrale 2015/2016 da mantenere attiva in repertorio anche per la seguente 2016/2017. Si tratta di una originale nuova edizione del balletto "Romeo e Giulietta", affidato alla creazione drammaturgica e coreografica del Maestro Davide Bombana, Autore di chiara fama internazionale; ispirato alla tragica vicenda di Bosko e Admira, gli innamorati di Sarajevo, il lavoro debutta al Teatro Rossini di Pesaro, in collaborazione con l’Amat, circuito pubblico teatrale della Regione Marche, il 5 Dicembre 2015 con la musica di S. Prokofiev, il disegno luci di Carlo Cerri, i costumi di Santi Rinciari realizzati da Opificio della Moda e del Costume, con un organico artistico di 17 danzatori, sempre tutti allievi in tirocinio professionale, debuttanti nel professionismo.

Il successo è immediato e caloroso: subito programmato in molteplici e importanti Teatri, nelle sole prime 12 repliche si registrano 4.317 spettatori paganti per un incasso al botteghino di € 64.337,93, ottenendo ai primi dell’anno, ancora il Premio Danza&Danza ex-equo, quale migliore produzione italiana 2015.

Per la stagione 2017/2018 una nuova produzione, ‘Bella Addormentata’, regia e coreografia di Diego Tortelli, su musica di P. Tchaikovsky, che debutterà Venerdì 01 Dicembre 2017 al Teatro Comunale di Ferrara.

"Bella Addormentata"  regia e coreografia Diego Tortelli
Calendario in corso di definizione 2017 / 2018  

 

2017

Giovedì 30 Novembre        Teatro Comunale   FERRARA   * sera anteprima (aperta al pubblico) ore 21:00

Venerdì 1 Dicembre           Teatro Comunale   FERRARA   * pomeridiana per le scuole ore 15:00

Venerdì 1 Dicembre           Teatro Comunale   FERRARA   * Prima alle ore 21:00

Mercoledì 6 Dicembre        Teatro Grande       BRESCIA      ore 20:30

Giovedì 7 Dicembre            Teatro del Maggio Musicale Fiorentino    FIRENZE       ore 20:00

Sabato 9 Dicembre              Teatro del Maggio Musicale Fiorentino    FIRENZE      ore 15:30

Sabato 9 Dicembre              Teatro del Maggio Musicale Fiorentino    FIRENZE     ore 20:00

Domenica 10 Dicembre       Teatro del Maggio Musicale Fiorentino    FIRENZE     ore 15:30

Mercoledì 13 Dicembre      Teatro Ponchielli    CREMONA   * pomeridiana per le scuole ore 15:30

Mercoledì 13 Dicembre      Teatro Ponchielli    CREMONA   * sera alle ore 20:30

Sabato 16 Dicembre           Teatro Comunale   VICENZA    ore 20:45

Domenica 17 Dicembre      Teatro Comunale   VICENZA   * pomeridiana alle 18:00

Martedì 19 Dicembre          Teatro Zandonai   ROVERETO  ore 21:00

Mercoledì 20 Dicembre      Teatro Comunale   PERGINE VALSUGANA (TR) ore 20:45

Giovedì 21 Dicembre          Teatro Cristallo      BOLZANO   ore 21:00

 

2018

Sabato 20 Gennaio              Teatro Alighieri RAVENNA   ore 20:30

Domenica 21 Gennaio         Teatro Alighieri RAVENNA   ore 15:30

Lunedì 22  Gennaio              Teatro Alighieri RAVENNA   * scuole ore 11:00

Venerdì 2 Febbraio               Lavanderia a Vapore COLLEGNO (TO) ore 21:00

Sabato 3 Febbraio                Teatro Maggiore   VERBANIA ore 21:00

Domenica 4 Febbraio           Teatro Municipale CASALE MONFERRATO (AL) ore 16:00

Venerdì 23 Febbraio             Teatro Regio    PARMA  * mattina per le scuole ore 9:00

Venerdì 23 Febbraio             Teatro Regio    PARMA  * mattina per le scuole ore 11:00

Sabato 24 Febbraio              Teatro Regio    PARMA   ore 20:30

Martedi 27 Febbraio              Teatro del Giglio  LUCCA

Sabato 10 Marzo                   Teatro Solvay ROSIGNANO

Martedi 13 Marzo                   Teatro degli Animosi CARRARA

Venerdì 16 Marzo                 Teatro Città   LEGNAGO (VR) 

Martedì 20 Marzo                 Teatro Comunale TREVISO

Venerdì 23 Marzo                 Teatro Sociale FASANO

Venerdì 27 Aprile                  Teatro Verdi      PADOVA

 

 

 

 

 

MAITRE DE BALLET

Sabrina Vitangeli

Diplomata all'Accademia Nazionale di Danza, studia presso il Balletto di Roma, Sabrina Vitangeli è vincitrice di diversi premi tra i quali Nati per la Danza, Dancer d'oro 1985, Premio Positano. Prima ballerina del MaggioDanza, ha danzato nei principali ruoli del balletto classico (da Giselle a Bella Addormentata, dal Lago dei Cigni a Don Chischotte, da La Silfide a Coppelia), del repertorio neo-classico, espressionista e contemporaneo del XX secolo, dai balletti di G. Balanchine, A. Tudor, J. Limón, M. Cunningam, A. Millos, R. Hoffmann, W. Forsythe, J. Neumeier, L. Childs, K. Armitage, S. Petronio, Bill T. Jones, R. Petit, A. Alonso, H. van Manen, E. Polyakov, G. Tetley, N. Duato, A. Heinl, F. Olivieri, F. Clerc, C. Jude, V. Derevianko, S. Linke e molti altri, compresi numerosi coreografi contemporanei italiani da V. Sieni, P. Décina, M. Moricone, E. Cosimi, A. Amodio, F. Monteverde, G. Mancini, F. Ventriglia. Ha danzato per Nureyev and his Friends e con M. Plissetskaya, C. Fracci e G. Iancu e con partner d'eccezione come R. Bolle, R. Tuesley, M. Murru, A. Bottaini, J. Martinez, J.G. Bart, J. Perez, E. Vu An, G. Cote e A. Righa.

 

PRODUZIONE

Direttore:

Saverio Cona 

saveriocona@gmail.com

+39 347 3369457

 

 

Judith Vincent 

mail: judithjuniorbdt@yahoo.it

tel: +39 055/351530 - 339/5468582

 

 

 

 

ORGANICO DANZATORI "Junior BdT" 2017 / 2018

 

Lista dei danzatori che parteciperanno alla nuova creazione della Compagnia Junior BdT   

“Bella Addormentata”     Coreografia Diego Tortelli

 

UOMINI

Jody Bet

Martino Biagi

Roberto Doveri

Mattia Luparelli

Francesco Pettrocelli

Jari Pignataro

Niccolò Poggini

Paolo Rizzo

Leonardo Sinopoli

Alessandro Torresin

 

DONNE

Cristina Acri

Chiara Amodei

Alice Catapano

Ilaria Centola

Beatrice Ciattini

Chiara Corso

Matilde Di Ciolo

Veronica Galdo

Valentina La Spina

Angelica Mattiazzi

Marianna Miglio

Martina Rudari

Serena Santinelli

 

 

 

 

 

 

 

BEATRICE CIATTINI

Nata a Massa Mrittima il 30 ottobre 1994. Inizia a studiare danza al "Centro Studi Danza" diretto da Cristina Riporbelli, partecipando a vari concorsi e stage, avendo l'opportunità di studiare con maestri di fama internazionale. Nel 2012 entra nella Scuola del BallettO di ToscanA. Nel 2014 viene selezionata dal coreografo Riccardo Buscarini per il progetto "Prove d'autore XL" e nell'anno successivo dal coreografo Nicola Galli per partecipare nuovamente al progetto "Anticorpi - Prove d'autore XL". Nel 2016 entra a far parte dell'organico della Compagnia Junior BdT.
 

 

MATILDE DI CIOLO

Nata a Pisa il 4 ottobre 1997. Inizia gli studi di danza classica nel 2002, presso la Scuola "Proscaenium" a Pisa con Laura Silo. Nel 2007 supera il primo esame all' Accademia di Roma, nel 2008 riprende gli studi presso la Scuola "Arabesque" di Livorno dove ha la possibilità di approfondire gli studi di tecnica classica con Lucia Geppi e Alessandro Bigonzetti e gli studi di danza contemporanea con Roberta Furlan. Durante questi anni partecipa a vari stage avendo l'opportunità di studiare con maestri di fama internazionale. Nel 2012 ottiene la borsa di studio per frequentare i corsi della Scuola del BallettO di ToscanA. Nel settembre nel 2014 entra a far parte dell' organico della Compagnia Junior BdT.
 

 

ROBERTO DOVERI 

Nato a Livorno il 1 luglio 1993. A sei anni si avvicina alla danza nelle discipline latino americane e balli standard. Nel 2003 comincia a studiare anche danza classica, contemporanea e hip hop presso la scuola “Antitesi” diretta da Arianna Benedetti a Livorno. Partecipa a diversi concorsi nelle categorie gruppi e solista tra cui il concorso “Danz&Estate” a Firenze dove vince il primo posto. Dal 2008 frequenta la Scuola del BallettO di ToscanA diretta da Cristina Bozzolini. Nel 2010 ottiene la borsa di studio ed entra a far parte della Compagna Junior BdT diretta da Cristina Bozzolini, ballando nella nuova produzione “Quant’è bella giovinezza…”. Nel luglio 2011 partecipa, per la Scuola, al 3° Concorso Coreografico Internazionale “On Stage International” al Teatro Saschall di Firenze, con una coreografia di Arianna Benedetti. Nel settembre 2011 entra a far parte del gruppo di ricerca e sperimentazione coreografica “Antitesi Ensamble BdT”, coordinato da Arianna Benedetti, presso la Scuola Balletto di Toscana. Nel 2013 diventa assistente di Arianna Benedetti. Nel febbraio 2014 partecipa come danzatore al progetto “Otello” regia e coreografia di Arianna Benedetti con la Compagnia “Opus Ballet” diretta da Rosanna Brocanello. Nel settembre 2014 partecipa come interprete di Peter Pan nel progetto “Peter Pan L’isola che non c’è” regia e coreografia Arianna Benedetti. Nello stesso anno docente di contaminazione nella Scuola del Balletto di Toscana diretta da Cristina Bozzolini e nella scuola “Arabesque” di Livorno diretta da Nicoletta Papetti. Nel settembre del 2016 entra a fare parte della Compagnia Junior BdT.
 

 

JODY BET

Nasce a Feltre (BL) il 18 marzo 1998. Inizia a studiare danza presso l’Associazione “Amici della Musica” di Valdobbiadene (TV) per poi proseguire gli studi presso la "ASD Dance Studio" di Anita Law a Montebelluna (TV). In questo periodo partecipa agli stage estivi organizzati dalle Scuole affiliate RAD a Fondo di Val di Non (TN). Nel luglio 2012 partecipa allo stage internazionale di “Progetto Danza” alla Ghirada (TV), dove il coreografo Fabrizio Monteverde lo segnala per una borsa di studio nella la Scuola BallettO di ToscanA. Nel settembre 2015 entra a far parte della Compagnia Junior BdT.
 

VERONICA GALDO

Nata ad Atri (TE) il 12 luglio 1994. Inizia gli studi di danza nel 2000 presso la scuola “Il Cigno” diretta da Vanna Scassa. Nel 2009 partecipa al "World Dance Movement" ottenendo una borsa di studio da Michèle Assaf. Nello stesso anno ottiene la borsa di studio per la Scuola del BallettO di ToscanA. Nel settembre 2014 entra a far parte della Compagnia "Antitesi" di Arianna Benedetti, gruppo di ricerca della Scuola del BallettO di ToscanA. Nel settembre 2015 viene scelta  dal coreografo Riccardo Buscarini per il progetto "Anticorpi XL" ed entra a far parte della Compagnia Junior BdT.
 

ANGELICA MATTIAZZI

Nata a Treviso il 05 agosto 1997, inizia gli studi all’età di 5 anni presso la scuola di danza classica e moderna ASD di Paese (Treviso) diretta dalla maestra Giulia Nasato. Nel 2010 supera l’audizione ed entra a far parte della scuola di danza classica Liliana Cosi e Marinel Stefanescu di Reggio Emilia dove rimane per tre anni. Partecipa a diversi stage in Italia e all’estero, condotti da maestri di fama internazionale. A settembre 2013, dopo aver superato l’audizione, entra alla Scuola del Balletto di Toscana con borsa di studio parziale. Partecipa da subito al gruppo concorsi diretto dalla maestra Giulia Molinari. Nel settembre del 2016 entra a far parte della Compagnia Junior BdT. Nel 2017 entra a far parte anche della produzione "De Rerum Natura" del coreografo Nicola Galli.

MARTINA RUDARI

Nata a Verona il 26 marzo 1997. Inizia i suoi studi di danza classica a sette anni nella scuola "Dance Atelier" di Annalisa Meneghini. Dal 2009 si sposta presso l' "Academie d'art choreographique" studiando con Rossana Sechi e Yelena Lyrtchikova. Nel settembre 2011 prosegue gli studi nella scuola "Laboratorio danza Verona" con Giovanni Patti e presso l' "Associazione culturale di formazione artistica Kayros" con Cantarelli Stefania. Dal 2012 entra nella Scuola del BallettO di ToscanA dove nel settembre 2016 inizia un tirocinio professionale presso la Compagnia Juonior BdT.
 

SERENA SANTINELLI

Nata a Portoferraio (LI) IL 1 novembre 1994. Inizia gli studi di danza classica e contemporanea all'età di quattro anni presso la scuola "Elba Danza" diretta da Mariapaola Gori, partecipa a diversi concorsi e stage con insegnanti di fama internazionale raggiungendo ottimi risultati. Nel 2011 ottiene il diploma della Royal Academy of Dance. Dal settembre 2015 frequenta i corsi della Scuola del BallettO di ToscanA, entrando a far parte dell'organico della Compagnia Junior BdT.
 

 

 

Produzione dal 2003 della Compagnia Junior Balletto di Toscana

 

“Pergolesi Suite” (creazione 2003)

coreografia di Fabrizio Monteverde (per l’insieme della Compagnia)

musica: “Stabat Mater” di G. B. Pergolesi

“Senza musica” (nuovo allestimento 2006 in co-produzione con I Teatri di Reggio Emilia; già “Fibrill-Azioni” creazione 2003)

Coreografia di Cristina Rizzo (per un insieme femminile)

musica: “Losing my edge” degli LCD Soudsystem

“Allegro, Moderato” (creazione 2003)

coreografia di Roberto Sartori (per 6 danzatrici ed 1 danzatore)

musiche di J. S. Bach, L. Daquin, J. J. Quantz,

G. Rossini

“Duetto inoffensivo”

(passo a due femminile dal balletto ‘Rossini Cards’ produzione Aterballetto)

coreografia di Mauro Bigonzetti

musica: “Preludio inoffensivo” da “I Quaderni della Vecchiaia” di G. Rossini

(produzione 2004)

“C’est à moi” (creazione 2004; passo a due femminile)

coreografia di Armando Santin

musica di H. Le Bars

Passo a due dal balletto “Barbablù” (creazione BdT 2000)

coreografia di Fabrizio Monteverde

musica originale di Marco Schiavoni

(produzione 2004)

“Emozioni tre” (creazione 2004) passo a tre

coreografia di Arianna Benedetti

musica di Shadow

“Fuggente” (creazione 2003, nuovo allestimento 2005)

coreografia di Arianna Benedetti (per 6 danzatrici ed 1 danzatore)

musica: “For  cello and piano” di Arvo Part, “Terra aria” di Giovanni Sollima, “Rostro ruido” di Murcof

“Conception” (creazione 2004 stile Hip-Hop per l’insieme della Compagnia)

coreografia di Arianna Benedetti e Ivan Mattioli

musiche di Outkast, Foreign Exchange

“Omaggio a Pier Paolo Pasolini” (creazione 2005; passo a 5 maschile)

coreografia di Fabrizio Monteverde, musica dalla “Passione di San Matteo” di J.S. Bach

successivamente rielaborato e ripresentato, per lo stesso organico maschile,

con il titolo “Notturno”, musica: “Se tu m’ami” di G.B. Pergolesi e “Yiallah tnem rima” di Savine Yannatou

“Shabby” (creazione 2005 per l’insieme della Compagnia)

coreografia di Eugenio Scigliano

musica: “Spiegel Im spiegel” di Arvo Part

“Guaio ( a proposito di Adamo ed Eva)” (creazione 2005; passo a quattro)

Coreografia di Arianna Benedetti

musiche di Massive Attack e “La Peste” di Giovanni Sollima (8’.54” Giugla Records)

“Bolscoi spasibo (molte, molte grazie)” dedicato alla memoria di Eugéne Polyakov

(creazione 2005 per l’insieme della Compagnia)

Coreografia di Antonio Colandrea

musica di Felix Mendelssohn

“Corsi e Ricorsi” (creazione 2006 in co-produzione con I Teatri di Reggio Emilia)

Coreografia di Walter Matteini

musica di C. Ives, S. Vasks, A. Vivaldi scelta a cura di Paride Bonetta

costumi di Ina Broeckx

“Pariamm’ ” (creazione 2006 per l’insieme della Compagnia)

coreografia di Arianna Benedetti

musica di Spaccanapoli “Pummarola Black”

“Assisa” (creazione 2006 per l’insieme della Compagnia)

coreografia di Arianna Benedetti con la collaborazione di Luca Miniati,

musiche di John Zorn (“Tension”-“Yesoma”), Meredith Monk (“Travellers”),

Balanescu Quartet (“Want me”)

costumi di Santi Rinciari

“Dust” (creazione 2006; passi a due)

coreografia di Eugenio Scigliano

musica di F. Chopin (“Notturno in C sharp min.”-“Notturno in E min. op.72 n.1”) 10 min

“Variazione n°”(creazione estate 2006; assolo)

coreografia di Cristina Rizzo

musica dei Sonic Youth

“In-quietitudine” (creazione inverno 2006)

coreografia di Eugenio Buratti

musica originale di Teo Paoli

“Sonata in la minore” (creazione inverno 2007)

coreografia di Fabrizio Monteverde

musica di Franz Schubert (CD “Schubert – Sonata for Arpeggione and piano in A minor”25’52”, Ed Philips Digital Recording, piano Martha Argerich, violoncello Mischa Maisky)

(in collaborazione con la Fondazione Teatro Verdi di Pisa)

“3 D”

(Prima Rappresentazione BallettO di ToscanA, 10 marzo 1994 a San Giovanni Valdarno, prima rappresentazione Aterballetto, 29 giugno 2002 a Vignale Danza, prima rappresentazione Junior BallettO di ToscanA 3 luglio 2007 a Firenze)

coreografia di Mauro Bigonzetti

musica di David Byrne (CD “The Forest”, Ed. Luaka Bop, Inc. 1991 Sire Records Company for the US – “Kish” 5’47” – “Asuka” 7’33”)

costumi di Kristopher Millar&Lois Swandale

creazione luci di Carlo Cerri (13 min.)

“Jeux” (creazione estate 2007)

coreografia di Eugenio Scigliano

musica di Claude Debussy (CD “Preludes Livre I° e Jeux”, Ed. Sony Music – “Debussy’s Transcription 1913, pianista Alice Ader 20’56”)

“Modernismo” (creazione autunno 2007)

coreografia di Arianna Benedetti

musica di Mikael Stavostrand (CD “Reduce” – “sn 10.1.AI 0711”)

Le Spectre de la rose (creazione 2008)

coreografia di Fabrizio Monteverde

musica di Carl Maria Von Weber

(CD “The Best of Weber”, Ed. Philips Classics 1999 – “Aufforderung zum tanz, Op.65” Invitation to the Dance -Orchestrated by:Hector Berlioz- 10’04’’)

La Sagra della primavera (creazione 2008)

coreografia di Cristina Rizzo

musica di Igor Stravinsky

(CD “Stravinsky: Pétrouchka; Le Sacre du Printemps” ballet  in 2 parts for Orchestra. Artista Pierre Boulez, Ed Sony Classical 1994)

ME$M (creazione 2008)

coreografia di Arianna Benedetti

musica di Koulomek (“Homuncul”- 2’30”), Burial, Steve Reich(“The Four Sections” – 6’22”), L.Van Beethoven (Sonate 3 en Ut majeur, op.2 n.3 - Sonata C, adagio 9’46”), (Sonate 17 en Re mineur, op.31 n.2 “La Tempéte” e Sonata in D minor “Tempests” largo, allegro-8’02”)

“Caso-mai” (creazione 2009)

coreografia di Michele Merola

musiche di Xavier Cugat, Cocorosie, Shigeru Umebayashi.

“à l’envers” (creazione 2009)

coreografia di Alessandro Bigonzetti

musiche di Edward Hegerup Grieg (Concerto per pianoforte e orchestra in la minore)

“Sens-Actions” (creazione 2009)

coreografia di Eugenio Buratti

musiche di Alva Noto e Ryuichi Sakamoto (CD “Vrioon”-2002 – “Trioon I”) 13 min.

"Il filo di Arianna” (creazione 2009)

coreografia di Arianna Benedetti

musiche originali di Federico Bigonzetti (10 min.)

“Cromatismi” (creazione 2010)

coreografia di Francesco Nappa

musiche computerizzate di Francesco Nappa

“Quant’è bella giovinezza che si fugge tuttavia

 Chi vuol esser lieto sia del doman non v’è certezza”  (creazione del 2010)

coreografie di Arianna Benedetti e Eugenio Scigliano

musiche di Federico Bigonzetti, Antonio De Capezzon, Alva Noto, Blixa Bargeld (55min)

“Coppelia” (creazione del 2011)

drammaturgia, regia e coreografia di Fabrizio Monteverde

musica di Leo Delibes (1h 20 min.)

“La boule de neige” (riallestimento 2013)

coreografia di Fabrizio Monteverde

musiche originali di Pierluigi Castellano (60 min. circa)

“Giselle” (creazione 2013)

drammaturgia, regia e coreografia di Eugenio Scigliano

musiche di Adolphe Adam ( 70 min. circa)

"Romeo e Giulietta " (creazione 2015 )

drammaturgia, regia e coreografia di Davide Bombana

musica di Sergej Prokofiev ( 80 min.circa )

 

 

 

 

 

PHOTO GALLERY
Audizioni

AUDIZIONI 2018:

Scarica la domanda d'iscrizione (link in alto) da compilare ed inviare 
corredata di foto e curriculum vitae al seguente indirizzo email: scuoladelballettoditoscana@yahoo.it

Domenica 11 MARZO

(orario da definire)

Domenica 13 MAGGIO

(orario da definire)

 

Ulteriori date nei mesi di LUGLIO e SETTEMBRE verranno presto comunicate

Rassegna stampa - [ Archivio ]
Premio DanzaeDanza 2013
DOWNLOAD
Prossimi appuntamenti
01/12/2017 - FERRARA Teatro Comunale
Bella Addormentata
06/12/2017 - BRESCIA Teatro Grande
Bella Addormentata
07/12/2017 - FIRENZE Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Bella Addormentata
13/12/2017 - CREMONA Teatro Ponchielli
Bella Addormentata
Associazione Culturale Balletto di Toscana
Scuola del Balletto di Toscana
Presidente e Direttore Artistico Cristina Bozzolini

via C. Monteverdi 3/A
50144 Firenze,
tel. 055-351530 - fax 055-353856
scuoladelballettoditoscana@yahoo.it